Caricamento...
Attendere, prego.

Menu

+39 045 5116665

[email protected]

SEO - Redirect tramite htaccess per gestire il dominio canonico

HomeNotizieSEO - Redirect tramite htaccess per gestire il dominio canonico
HomeNotizieSEO - Redirect tramite htaccess per gestire il dominio canonico
SEO - Redirect tramite htaccess per gestire il dominio canonico

SEO - Redirect tramite htaccess per gestire il dominio canonico

HTACCESS e SEO - utilizzo del redirect per gestire il dominio canonico (www contro non www)

Per ragioni legate all'ottimizzazione nei motori di ricerca (SEO) è preferibile configurare il sito nel proprio dominio in modo che
il sito con www e senza www (ad esempio www.esempio.it e esempio.it) vengano a coincidere "virtualmente" (Canonical domain).

In questo articolo viene spiegato come utilizzando il web server Apache e  il modulo mod_rewrite si possono usare gli URL canonici per migliorare i segnali relativi a link e posizionamento
per i contenuti disponibili tramite diverse strutture di URL o tramite syndication.

Ad esempio, nell'ambito della gestione dei contenuti e dei sistemi di shopping online, gli stessi contenuti sono spesso accessibili tramite diversi URL.

La stessa pagina di prodotti ha URL dinamici a causa della sessione utente e/o della preferenza di ricerca.

https://www.esempio.it/prodotti?categoria=abiti&colore=verde

e

https://esempio.it/prodotti?categoria=abiti&colore=verde


Nel caso non vengano impartite le giuste direttive, rischiamo di essere penalizzati nella posizione (ranking) in quanto i motori di ricerca penserebbero che su un dei due domini ci siano dei contenuti duplicati.

Come fare?

Se abbiamo un hosting Apache, il file .haccess ci viene in soccorso.

Dobbiamo decidere un dominio preferito, ad esempio decidiamo che il nostro sia www.esempio.it

Aggiungiamo le seguenti istruzioni al file .htaccess, utilizzando la tecnica del redirect con il codice 301 (Moved Permanently)
in modo da comunicare al browser e ai motori di ricerca che la corrente e tutte le future richieste andranno dirette ad un altro URI.

Ecco le poche semplici righe da aggiungere, quelle che iniziano con # sono in realtà commenti (ignorati dal web server) e non hanno altra funzione che illustrare quello che siamo facendo.

## 301 redirect per URL canonici
RewriteCond %{HTTP_HOST} ^esempio.it$ [NC]
RewriteRule ^(.*)$ http://www.esempio.it/$1 [L,R=301]
## End - Custom redirects

Un piccolo passo per il SEO, speriamo di essere stati chiari e utili.

Stonebit - software house verona - consulenze informatiche

28 09, 15
Essential SSL